Regolamento Generale


Il seguente regolamento si applica a tutte le competizioni organizzate da ItaliaSimRacing

TIPOLOGIE E DEFINIZIONE DELLE COMPETIZIONI
1.1. EVENTO SINGOLO: competizione composta da una singola sessione di prequalifica, qualifica e gara
1.2. MINICAMPIONATO: competizione a punti composta da un massimo di 4 prove, ognuna composta da una sessione di prequalifica, qualifica e gara
1.3. CAMPIONATO: competizione a punti composta da un almeno 5 prove, ognuna composta da una sessione di prequalifica, qualifica e gara

TRASMISSIONE DELLE COMPETIZIONI
2.1. Tutte le competizioni organizzate da ItaliaSimRacing saranno visibili in diretta con commento attraverso il canale YouTube di ItaliaSimRacing ed il canale Twitch di ItaliaSimRacing
2.2. Sul canale YouTube sono disponibili anche tutte le differite delle competizioni e delle gare già concluse, mentre sul canale Twitch le differite saranno visibili solo per 30 giorni dopo la diretta della gara

CLASSIFICHE E RISULTATI DELLE GARE
3.1. Le classifiche delle competizioni organizzate da ItaliaSimRacing potranno essere visibili sul sito www.italiasimracing.it, nella sezione corrispondente alla competizione ricercata
3.1.1. Per quanto riguarda i campionati e minicampionati, sarà consultabile sia la classifica a punti, sia la classifica delle singole gare concluse

REQUISITI PER L’ISCRIZIONE ALLE COMPETIZIONI
4.1. Età di almeno 15 anni salvo eccezioni approvate dalla direzione gara
4.2. Utilizzo di un volante in tutte le sessioni della competizione
4.3. Requisiti di connessione
4.3.1. In Europa: ping inferiore a 100 ms
4.3.2. In zone fuori dall’Europa: ping inferiore a 300 ms
4.4. Possesso di un account Steam e di un account Discord
4.5. Possesso di una copia di Assetto Corsa per PC, e dei DLC necessari (indicati nella pagina della competizione)
4.6. Compilazione del modulo di iscrizione disponibile sul sito di ItaliaSimRacing, nella sezione corrispondente alla competizione a cui si vuole partecipare
4.7. Rientrare nel numero limite di posti per iscriversi (se presente un limite)
4.7.1. Il numero massimo di posti (se limitati) sarà specificato nella pagina relativa al campionato sul sito di ItaliaSimRacing

PERSONALIZZAZIONE DELLA VETTURA
5.1. L’utilizzo di livree personalizzate (skin) è ammesso solo nei campionati
5.1.1. Le livree personalizzate possono essere fatte liberamente, purchè espongano i loghi forniti al momento dell’iscrizione in maniera ben visibile
5.1.2. Le livree personalizzate, inoltre, non potranno infrangere le regole della community di ItaliaSimRacing, visibili all’indirizzo https://www.italiasimracing.it/regolamenti/regolamento-della-community/
5.1.3. L’invio delle livree personalizzate dovranno essere inviate rispettando le indicazioni presenti nella pagina dedicata sul sito di ItaliaSimRacing (https://www.italiasimracing.it/linee-guida-per-le-skin/)
5.1.4. Le livree personalizzate dovranno essere approvate dalla direzione gara prima di poter essere usate nei campionati, per valutare l’aderenza alle regole sopra riportate
5.1.4.1. L’operazione di approvazione potrebbe richiedere tempo, pertanto si consiglia di inviare le livree personalizzate il prima possibile per evitare eventuali ritardi
5.1.5. Le livree personalizzate dovranno essere inviate ed approvate entro e non oltre la mezzanotte tra il giorno precedente la prima gara della competizione e il giorno della prima gara della competizione. Non saranno accettate livree oltre questo termine, salvo eccezioni approvate dalla direzione gara
5.1.6. In caso il pilota non sia in grado di creare una livrea personalizzata, ma ne volesse comunque una, può chiedere una livrea personalizzata tramite il modulo d’iscrizione indicando il colore base ed il numero desiderati
5.1.7. Se il pilota non ha intenzione di gareggiare con una livrea personalizzata, correrà con una livrea ed un numero forniti da ItaliaSimRacing
5.2. Nei minicampionati e negli eventi singoli non sarà possibile l’utilizzo di altre livree che non siano quelle fornite da ItaliaSimRacing al momento dell’iscrizione

CONDIZIONI PER LA CLASSIFICAZIONE ALLE COMPETIZIONI
6.1. Un pilota che nella sessione di prequalifica si è guadagnato l’accesso alla qualifica e alla gara, ma che poi non prenderà il via di quest’ultima, sarà classificato come DNS (did not start) e non sarà considerato come partecipante alla gara
6.2. Un pilota che nella sessione di prequalifica si è guadagnato l’accesso alla qualifica e alla gara e prende parte a quest’ultima senza però completare il 75% della distanza di gara (o del tempo di gara nel caso di una gara a tempo) sarà classificato come DNF (did not finish) e sarà considerato partecipante, ma senza prendere punti per il piazzamento (ma potrà riceverne per il giro più veloce)
6.3. Un pilota che nella sessione di prequalifica si è guadagnato l’accesso alla qualifica e alla gara, ne prende parte e completa almeno il 75% della distanza di gara (o del tempo di gara nel caso di una gara a tempo) sarà classificato secondo la posizione ottenuta ed otterrà i punti stabiliti nelle sezioni successive

CONDIZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA
7.1. È richiesta e necessaria l’installazione e l’attivazione di determinate app che saranno comunicate al momento dell’iscrizione
7.1.1. In ogni campionato le app potrebbero avere impostazioni diverse, pertanto si raccomanda di installare o aggiornare le app al momento dell’iscrizione alla nuova competizione
7.2. Per poter partecipare alle sessioni di qualifica e di gara, il pilota dovrà aver percorso almeno 20 giri validi (a discrezione del tracker utilizzato) nelle sessioni di prequalifica nei server dedicati di ItaliaSimRacing
7.2.1. Tali giri potranno essere percorsi in qualunque momento ed in qualunque sessione che il server propone
7.2.2. I 20 giri saranno contati sulla totalità dei giri percorsi, e quindi non necessariamente dovranno essere eseguiti tutti insieme
7.2.3. Non saranno accettati, salvo comprovati motivi spiegati dalla direzione gara, piloti il cui miglior tempo nei server di prequalifica siano superiori al 107% del miglior tempo della sessione di prequalifica
7.3. In caso un pilota ottenga l’accesso alle sessioni di qualifica e gara, ma non rispetti i requisiti di connessione:
7.3.1. Nella sessione di qualifica, il pilota riceverà un avviso del problema di connessione, ma potrà comunque partecipare alla sessione a patto che non rechi alcun danno alle qualifiche degli altri piloti
7.3.2. Se il problema non sarà risolto in tempo, o si presenti dopo la partenza della gara, il pilota non potrà più partecipare alla stessa per non idoneità ai requisiti minimi
7.4. Il pilota dovrà aver indicato la propria partecipazione nel canale “conferma-presenze” presente sul server Discord dedicato (server ItaliaSimRacing → sezione Campionati → canale conferma-presenze)
7.4.1. In caso di mancanza comunicazione della propria presenza, la direzione gara potrà prendere dei provvedimenti disciplinari in caso il pilota partecipi alla gara
7.5. Il pilota dovrà partecipare ai briefing pre-gara che si terranno poco prima della diretta (gli orari saranno comunicati ai piloti iscritti dopo l’iscrizione)
7.5.1. In caso di mancata partecipazione al briefing pre-gara, il pilota dovrà fornire un motivo valido per giustificare la propria assenza alla direzione gara, che deciderà se ammettere o meno il pilota alle sessioni di qualifica e di gara

RECLAMI E DIREZIONE GARA
8.1. La direzione gara è un organismo imparziale formato da una commissione di tre persone non partecipanti alla competizione, che ha il compito di valutare episodi controversi e reclami ed assegnare le dovute sanzioni. Le decisioni della direzione gara sono insindacabili
8.2. Eventuali reclami andranno scritti sul server Discord dedicato (server ItaliaSimRacing → sezione Campionati → canale contestazioni), entro 24 ore dalla fine della diretta, indicando i piloti verso cui si sporge reclamo
8.2.1. Per la validità del reclamo, è richiesta una prova video dal replay o da un estratto della diretta
8.2.2. In caso di impossibilità a reperire una prova video, si potrà chiedere allo staff di ItaliaSimRacing il replay completo dell’evento per ricercare la prova video
8.3. La direzione gara fornirà una risposta entro 72 ore dalla fine della diretta, riservandosi la possibilità di sentire in privato anche gli altri piloti coinvolti
8.3.1. Tali risposte saranno fornite sul server Discord dedicato, nel canale “direzione-gara” (server ItaliaSimRacing → sezione Campionati → canale direzione-gara)
8.3.2. La direzione gara prenderà in esame solo eventi messi in evidenza da un reclamo. Potrebbero essere presi provvedimenti in caso di infrazioni evidenziate nel corso della diretta della gara o della qualifica

REGOLAMENTO IN PISTA


9.1. BANDIERE
9.1.1. BANDIERA BLU
9.1.1.1. Indica al pilota che sta per essere doppiato, sarà visibile nell’angolo in alto a sinistra dello schermo
9.1.1.1.1. Il pilota doppiato dovrà spostarsi in sicurezza dalla traiettoria ideale e permettere al pilota in gara di superarlo senza causargli ostacoli
9.1.1.1.2. Il pilota doppiante dovrà effettuare il doppiaggio nel punto più idoneo, senza recare danno al doppiato in alcun modo
9.1.1.2. Un pilota doppiato può superare un altro pilota con un numero maggiore di giri completati solo se poi è in grado di avere un passo nettamente superiore e di porre un vantaggio sufficiente a togliere la bandiera blu entro un giro
9.1.1.2.1. Il sorpasso deve essere fatto senza compromettere in alcun modo la gara dell’altro pilota. Eventuali errori nella manovra di sorpasso saranno giudicati in maniera particolarmente severa
9.1.1.2.2. Nel caso in cui dopo un giro dal sorpasso la bandiera blu permanga sullo schermo oppure dopo essere sparita ritorni, il pilota doppiato dovrà farsi di nuovo superare
9.1.2. BANDIERA GIALLA
9.1.2.1. Indica una zona di pericolo per un incidente avvenuto in quella zona
9.1.2.2. I piloti sono tenuti a prestare attenzione a eventuali macchine ferme e non possono superare
9.1.3. BANDIERA ROSSA
9.1.3.1. Indica la sospensione della sessione in corso per un incidente particolarmente grave
9.1.3.2. I piloti dovranno rallentare e non possono superare. Tutti i piloti dovranno rientrare ai box, senza premere il tasto “esc”. Potranno partecipare alla ripartenza solo i piloti che sono rientrati ai box


9.2. SESSIONE DI PREQUALIFICA
9.2.1. La sessione di prequalifica inizierà alle ore 23:59 del settimo giorno prima della gara (esempio: se la gara è martedì 8, le prequalifiche inizieranno alle 23:59 di martedì 1), e terminerà alle ore 18:00 del giorno della gara
9.2.2. In tale sessione, il server metterà a rotazione una sessione di prove libere di 90 minuti, una sessione di qualifica e una sessione di gara, con le specifiche (app, condizioni dell’asfalto e condizioni meteorologiche) che ci saranno nella gara di campionato
9.2.3. Si ricorda che per poter partecipare alla gara bisogna aver percorso almeno 20 giri validi (cfr. art. 5.2) e che bisogna essere più veloci del 107% del tempo più veloce delle prequalifiche (cfr. art. 5.2.3)
9.2.4. Nel corso delle prequalifiche potrà essere cambiato l’assetto della macchina in qualunque momento per tutta la durata delle prequalifiche. Tutti i parametri dell’assetto sono modificabili, inclusi gomme e carburante
9.2.5. Nella sessione di prequalifica si raccomanda il rispetto delle basilari regole di fair play in pista. In caso di mancato rispetto di tali regole, si può sporgere reclamo (in presenza di prove video); tuttavia gli incidenti capitati nella sessione di prequalifica avranno gravità minore rispetto a quelli che accadono in qualifica e/o in gara


9.3. SESSIONE DI QUALIFICA
9.3.1. Gli orari e la durata della sessione di qualifica saranno comunicati ai piloti iscritti successivamente alla loro iscrizione
9.3.2. È vietato recare danno ad un pilota che sta effettuando un giro lanciato (valido per un tempo cronometrato). Pertanto, si invitano i piloti a prestare particolare attenzione durante il giro di uscita dai box o nel corso del giro di rientro
9.3.3. È consentita la pressione del tasto “esc” per rientrare ai box in qualsiasi momento della sessione, a condizione che sia fatto in sicurezza. Pertanto, prima di premere il tasto “esc” occorrerà aver fermato la macchina in una zona lontana dalla linea ideale e comunque al di fuori dei limiti della pista (le linee bianche o i cordoli)
9.3.4. Nel corso delle qualifiche potrà essere cambiato l’assetto della macchina in qualunque momento per tutta la durata della sessione. Tutti i parametri dell’assetto sono
modificabili, inclusi gomme e carburante. L’assetto delle qualifiche e l’assetto della gara possono anche non coincidere
9.3.5. Durante la sessione di qualifica sono in vigore le penalità di Assetto Corsa riguardo i tagli, quindi non appena il software rileverà un taglio o comunque un’uscita di pista, il giro verrà automaticamente annullato


9.4. SESSIONE DI GARA
9.4.1. Durante la gara, in rettilineo è consentito il cambio di traiettoria una sola volta, e comunque mai durante la fase di frenata
9.4.1.1. Il cambio di traiettoria è concesso in frenata qualora non ci siano altri piloti (doppiati o in gara) ad una distanza (davanti e dietro) di almeno 3 secondi, o appaiati
9.4.2. È vietato spingere fuori pista un avversario affiancato
9.4.2.1. Un pilota sarà considerato “spinto fuori pista” se sarà stato costretto da un altro pilota a mettere almeno due ruote oltre le linee di demarcazione della pista (linee bianche o cordoli)
9.4.3. È vietato tagliare la traiettoria di altri piloti, sia in fase di difesa, sia in fase di attacco
9.4.4. I contatti saranno valutati dalla direzione gara in seguito a reclami, anche in funzione delle conseguenze di tale contatto
9.4.4.1. Per “conseguenze” si intendono tutte quelle condizioni che possono influenzare negativamente la gara di un pilota
9.4.5. I piloti sono tenuti a prestare particolare attenzione nella fase di partenza e nel primo giro, in quanto incidenti avvenuti in tale momento della gara saranno valutati con maggior severità
9.4.6. Dopo un’uscita di pista, il pilota potrà rientrare solo in condizioni di completa sicurezza
9.4.6.1. I piloti che rientrano in pista in maniera non sicura potrebbero essere soggetti a penalità
9.4.7. I piloti sono tenuti al rispetto delle bandiere

INFRAZIONI E PENALITÀ


10.1. PARTENZA ANTICIPATA
10.1.1. Il software teletrasporterà automaticamente il pilota in pit lane con una penalità di tempo nel quale la vettura non risponderà ad alcun comando. Una volta scontata la penalità, il pilota potrà continuare senza ulteriori provvedimenti riguardo quest’infrazione


10.2. TAGLI DI PISTA
10.2.1. I tagli di pista saranno valutati tramite l’app PLP, con le impostazioni fornite al momento dell’iscrizione alla competizione
10.2.2. Durante la gara, al momento della notifica del quinto taglio, verrà comminata una penalità di 5 secondi. In seguito ad ulteriori tagli, ci sarà una penalità di 5 secondi ogni 3 tagli


10.3. PROVVEDIMENTI DELLA DIREZIONE GARA
10.3.1. La direzione gara potrà prendere provvedimenti riguardo ad infrazioni denunciate tramite reclamo o evidenziate nel corso della diretta della gara o della qualifica (cfr. art. 6.3.2)
10.3.2. Le tipologie di provvedimenti potranno avvenire secondo diverse modalità:
10.3.2.1. Reprimenda: provvedimento ufficiale che la direzione gara può usare contro un pilota reo di incidenti di lieve entità
10.3.2.2. Avvertimento: provvedimento ufficiale che la direzione gara può usare contro un pilota reo di incidenti di entità più grave
10.3.2.3. Sottrazione di Punti Fair Play (FPP)
10.3.2.4. Aggiunta di secondi sul tempo totale di gara
10.3.3. Si precisa che le modalità di penalità potranno anche essere combinate (esempio: reprimenda + sottrazione di FPP)


10.4. PUNTI FAIR PLAY (FPP)
10.4.1. I FPP sono dai punti assegnati ad ogni pilota all’inizio di un campionato sulla base del numero di gare della competizione (calcolati secondo la formula “FPP iniziali = 2*numero di gare”)
10.4.1.1. I FPP saranno resettati all’inizio di ogni campionato
10.4.2. A seconda dei FPP tolti ad un pilota, saranno assegnate delle penalità. Le soglie di penalità verranno comunicate al momento dell’iscrizione
Esempio di campionato con 5 gare (10 FPP iniziali)
A 6 FPP, ci sarà una penalità di 10 secondi alla successiva gara (o all’ultima disputata nel caso essa sia la gara conclusiva del campionato)
A 4 FPP, il pilota non potrà in alcun modo lasciare la pit lane nella sessione di qualifica, partendo così dal fondo della griglia di partenza nella prossima gara (nel caso fosse invece l’ultima gara del campionato, sarà comminata una penalità di 30 secondi)
A 2 FPP, il pilota sarà costretto a saltare la gara successiva (nel caso fosse invece l’ultima gara del campionato, il pilota sarà classificato come DNS)
A 0 FPP, il pilota sarà squalificato dal campionato
10.4.3. I FPP saranno sottratti secondo le seguenti modalità
10.4.3.1. Alla quarta reprimenda sarà sottratto 1 FPP
10.4.3.2. In caso di mancato rispetto delle bandiere sarà sottratto 1 FPP
10.4.3.3. Al secondo avvertimento saranno sottratti 2 FPP
10.4.3.4. In caso di incidente al primo giro, al pilota responsabile saranno sottratti 2 FPP
10.4.3.5. In caso di incidente grave (che condiziona pesantemente la gara di un altro pilota) saranno sottratti 3 FPP
10.4.3.6. In caso di pilota che causi più incidenti nella stessa gara saranno sottratti 3 FPP
10.4.3.7. In caso di pilota doppiato che causi danno durante una manovra di sorpasso su un pilota con un maggior numero di giri completati saranno sottratti 4 FPP
10.4.3.8. In caso di condotta antisportiva e volontaria, la direzione gara sottrarrà un numero di FPP variabili da 2 a 15, dipendentemente dalla situazione

ASSEGNAZIONE DEI PUNTI


11.1. PREQUALIFICA
3 punti al pilota con il miglior tempo delle prequalifiche
2 punti al secondo pilota nella classifica dei migliori tempi delle prequalifiche
1 punto al terzo pilota nella classifica dei migliori tempi delle prequalifiche


11.2. QUALIFICA
3 punti al pilota che ottiene il miglior tempo nella sessione di qualifiche (e quindi che ottiene la pole position)


11.3. GARA
25 punti al primo classificato
18 punti al secondo classificato
15 punti al terzo classificato
12 punti al quarto classificato
10 punti al quinto classificato
8 punti al sesto classificato
6 punti al settimo classificato
4 punti all’ottavo classificato
2 punti al nono classificato
1 punto al decimo classificato
0,5 punti per tutti i piloti classificati fuori dalla top 10 e non DNF/DNS (cfr. art. 5.3)
1 punto addizionale al pilota che farà segnare il giro più veloce della gara, indipendentemente dal fatto che finisca classificato o DNF

Questo regolamento potrà essere soggetto a modifiche
12.1. Le modifiche saranno comunicate per tempo tramite la newsletter, il server Discord e sul gruppo Telegram
12.2. Le modifiche entreranno in vigore dall’inizio della competizione che inizierà dopo la comunicazione della modifica
Esempio: in caso di modifica durante un campionato/minicampionato in corso, la modifica entrerà in vigore al termine del campionato/minicampionato in corso